Via Papa Giovanni Paolo I, 4 - Corsano (Le) Lun. - Sab. 16:00 - 19:00 0833 533105 / 371 3761353

Blog

Occhio secco: scopri tutti i rimedi

Occhio secco: scopri tutti i rimedi

L’occhio secco è un disturbo che riguarda il film lacrimale dell’occhio. Può dipendere da una ridotta produzione delle lacrime o da una evaporazione eccessivamente rapida di queste.

Si può trattare di un problema molto grave perché le lacrime sono fondamentali per rendere lubrificata e umida la superficie dell’occhio e potrebbero derivarne danni o lesioni alla parte oculare, con disidratazione di cornea o congiuntiva palpebrale.

Scopri di Più
Vitiligine: cos'è e quali sono le cause

Vitiligine: cos'è e quali sono le cause

La vitiligine è una malattia della pelle che colpisce circa l’1% della popolazione mondiale. Le sue origini sono ancora oggi del tutto sconosciute, ma probabilmente si tratta di una malattia autoimmune.

Secondo alcuni studi recenti, infatti, la causa principale sembrerebbe essere dovuta a una reazione eccessiva del sistema difensivo che per errore attacca i melanociti, ovvero le cellule che producono melatonina, provocando così macchie di colore bianco ben circoscritte.

Come si presenta la vitiligine

Tali macchie, dette anche chiazze ipocromiche o acromiche possono manifestarsi in qualsiasi area della pelle, anche se le zone in cui si verifica più comunemente sono il viso, il collo, le mani e le pieghe cutanee.

Questa malattia della pelle può colpire sia uomini che donne in qualsiasi fascia di età, anche se ha un picco di incidenza tra i 10 e i 20 anni e nei bambini si sviluppa molto velocemente. La vitiligine non è una malattia dolorosa o contagiosa, ma può incidere molto dal punto di vista psico-emotivo.

Come si classifica la vitiligine

In base al numero e alla localizzazione delle macchie, la vitiligine può essere classificata in varie tipologie:

  • universale, ovvero che si estende per tutto il corpo;
  • generalizzata, può diffondersi in più zone, ma in maniera limitata;
  • localizzata, si manifesta in una zona ben definita;
  • acrofacciale, si verifica in maniera particolare sul viso e sulle estremità del corpo come mani e piedi;
  • perinevica, si sviluppa intorno a un neo comune, per questo si manifesta come un’area bianca che circonda un’area scura.

Quali sono le cause della vitiligine

Le cause di questa malattia della pelle sono ancora sconosciute, anche se la comunità medica ha diverse teorie a riguardo.

La prima, è che si tratta di una malattia a carattere ereditario, ovvero causata da un gene che si eredita e che rende suscettibili alla depigmentazione.

Altra teoria molto accreditata è quella della malattia autoimmune, ovvero causata dal sistema immunitario che per errore reagisce e attacca organi e tessuti.

Alcuni soggetti affetti da vitiligine affermano che le macchie siano comparse dopo un evento specifico come un colpo di sole o un forte stress emotivo, ma per quanto riguarda questa teoria, non ci sono ancora prove e potrebbe trattarsi di semplice casualità.

Infine, sembrerebbe essere più frequente nei soggetti affetti da alcune malattie autoimmuni come ipertiroidismo, alopecia areata, insufficienza surrenalica e anemia perniciosa.

Come convivere con la vitiligine

Pur non trattandosi di una malattia contagiosa e che provoca danni all’organismo, con la vitiligine si è più soggetti alle scottature e agli eritemi solari. Per questo è necessario applicare sempre crema con filtri solari.

In commercio, poi, sono presenti diverse tipologie di creme che camuffano le macchie, rendono la pelle omogenea e possono essere applicate in qualsiasi zona del corpo. Visto che si tratta di una malattia che colpisce l’estetica, può creare dei disturbi a livello psico-emotivo a causa dell’imbarazzo e della vergogna. Per questo, è possibile usufruire di una psicoterapia di supporto.

Come curare la vitiligine

Per la vitiligine, purtroppo, non esiste una cura risolutiva, ma i sintomi possono essere ridotti in maniera significativa con diversi trattamenti.

  • Creme cortisoniche: nella prima fase della malattia aiutano a ridurre l’infiammazione.
  • Farmaci a base di corticosteroidi: possono inibire la diffusione delle macchie.
  • Fotochemioterapia con raggi UVA e UVB: è necessario sottoporsi a diverse terapie e sempre in combinazione con farmaci e integratori; questa soluzione, tuttavia, non offre risultati stabili ed espone a pelle al rischio di rovinarsi.
  • Trapianto di melanociti: è una tecnica ancora in fase di sperimentazione.

Visita Dermatologica in Provincia di Lecce

La pelle colpita da vitiligine ha bisogno di particolari attenzioni, essendo più delicata e sensibile. È assolutamente controindicato, quindi, ricorrere a rimedi fai-da-te. È opportuno farsi seguire da un dermatologo che, una volta diagnosticata la patologia, saprà fornire i consigli più adeguati per il trattamento della pelle, almeno finché la ricerca non offrirà una cura risolutiva

Rivolgiti al dottor Dario Fai per la tua Visita Dermatologica in Provincia di Lecce, presso il Centro Medico SB Medical, a Corsano.

Ecco come raggiungerci.

Scopri di Più
Autismo: cos'è e come riconoscerlo

Autismo: cos'è e come riconoscerlo

L’autismo non è una condizione che si manifesta nelle stesse modalità in tutti coloro che ne sono interessati; proprio per questo è oggi noto con la dicitura di disturbo dello spettro autistico.

Scopri di Più
Prima visita ginecologica: quando farla

Prima visita ginecologica: quando farla

La visita ginecologica viene svolta da medici specializzati sull’apparato genitale femminile.

Eseguire delle visite di routine è fondamentale per la salute della donna e lo specialista potrà seguire la paziente dall’inizio dell’età fertile fino alla menopausa e anche oltre. Inoltre, fornisce una preziosa assistenza alla donna durante il periodo della gravidanza.

Scopri di Più
Quali sono i principali disturbi correlati alla minzione

Quali sono i principali disturbi correlati alla minzione

La minzione è l’atto di urinare e comprende tutti quei processi che inducono ad espellere le urine. Per questo motivo, si tratta di un processo fisiologico fondamentale per la salute dell’organismo poiché favorisce la rimozione dal corpo delle componenti di scarto che vengono filtrate dall’attività dei reni.

Scopri di Più
Aritmia cardiaca: le cause e le conseguenze

Aritmia cardiaca: le cause e le conseguenze

Un’aritmia cardiaca è un disturbo relativo al ritmo cardiaco che in alcuni casi si manifesta in forma lieve e in altri in forma più avanzata, tanto da poter essere percepito durante le tipiche attività della giornata.

Scopri di Più
I consigli da seguire in caso di congiuntivite

I consigli da seguire in caso di congiuntivite

La congiuntivite è una malattia oftalmica molto diffusa e frequente. Interessa la congiuntiva, ovvero lo strato mucoso-protettivo tra l’occhio e la palpebra mobile interna.

Uno dei sintomi principali è l’arrossamento oculare, che dipende dalla vasodilatazione. La congiuntivite può essere scatenata da infezioni, irritazioni oculari o allergie. Si tratta di un disturbo abbastanza fastidioso, ma fortunatamente non grave che può essere curato con prodotti specifici che aiutano a prevenire complicazioni ed eventuali recidive.

Scopri di Più